ita deu eng

+39 0521 379085

LUN-VEN 9-13 / 14.30-17.30

PRODOTTI INNOVATIVI PER IL RECUPERO, IL TRATTAMENTO E LA MANUTENZIONE DELLE SUPERFICI, NEL RISPETTO DELL’AMBIENTE E DELLA SALUTE DELLA PERSONA

“Tanta moda, poca cultura”. A Rimini l’evento più importante sulla progettazione degli edifici in legno

Il secondo congresso del Gruppo Qualità Legno all’Ecoarea di Rimini

Per il secondo anno consecutivo si terrà il 15 e il 16 novembre 2018, all’Ecoarea Better Living di Rimini, il congresso organizzato dal Gruppo Qualità Legno (GQL): un team di docenti, progettisti ed esperti che hanno deciso di unirsi e mettere a disposizione le proprie competenze nel settore legno, allo scopo di incrementare qualità e durabilità degli edifici.

 

Le costruzioni in legno risultano statisticamente poco longeve, se non sono progettate e costruite a regola d’arte. Da qui il titolo dell’evento “Edifici in legno. Tanta moda, poca cultura”, che vuole approfondire gli aspetti più critici di un comparto edilizio spesso minacciato da troppa superficialità e da errori commessi soprattutto in fase progettuale e costruttiva, arrivando a compromettere addirittura l’agibilità degli edifici.

 

Il congresso si pone l’obiettivo di far riflettere e indicare la strada migliore per un cambiamento culturale necessario, in prospettiva anche dell’industria 4.0.
La partecipazione è gratuita e le due giornate sono rivolte a progettisti, studenti, tecnici, aziende, costruttori, carpentieri e a tutti coloro che sono interessati ad approfondire questa tematica. L’evento fornisce 6 CFU agli architetti.

 

 

Congresso di Rimini 2017

 

 

 

Ecco il programma nel dettaglio:

 

15 novembre

 

Ore 15 -Tavola rotonda: “La ricerca sui sistemi di attacco della parete di legno alle fondazioni – tecnologie innovative a confronto”

 

La tavola rotonda affronterà il delicato e annoso problema del separatore fra pareti di legno e cordolo di rialzo di cemento armato, costruito sulla platea di fondazione. Verranno analizzati i sistemi tradizionali e innovativi studiati per difendere le pareti di legno dall’umidità di risalita. Fra il cordolo di rialzo e la parete perimetrale si applica normalmente un separatore di larice, chiamato “dormiente”, trattato con preservanti, il cui scopo è di coadiuvare l’azione della guaina impermeabile per garantire la massima durabilità della costruzione.
Il dibattito si svilupperà sull’analisi dei trattamenti del dormiente con impregnanti classici o nanotecnologici e sulle diverse tipologie di separatori in acciaio o alluminio.
Il maggior numero di problemi che investono le costruzioni in legno, e che si traducono poi nelle contestazioni, deriva proprio dall’errata progettazione dei sistemi di attacco legno/fondazioni.
Presenta e modera: Prof. Arch. Davide Maria Giachino, Università di Torino.

 

 

16 novembre 2018

 

Ore 9.00 - Legno 4.0: la robotizzazione nel settore delle costruzioni con il legno. Reimpostare concettualmente il progetto architettonico con il legno

segue

Ore 9.45 - Tavola rotonda: “I cardini del progetto architettonico e del software 3D. Il passaggio al CAM del CNC”

 

Finora le macchine CNC sono state viste soprattutto come opportunità per aumentare la produttività ma questa tecnologia, se ben intesa, potrebbe non solo recuperare vecchi magisteri propri della carpenteria, ora abbandonati per questioni di tempo e costo della manodopera, ma potrebbe anche reimpostare concettualmente il progetto architettonico con il legno, poiché ad oggi si continuano a scimmiottare realizzazioni proprie di altri materiali (le case in legno, ad esempio, sono uguali a quelle in muratura). Il progettista sarà impegnato, quindi, a rivedere il suo rapporto con il costruttore.
Parteciperanno al dibattito SCM Group, azienda leader in Italia nel settore delle macchine a controllo numerico, l’Università La Sapienza di Roma e l’Università di Zurigo. Il confronto verterà sullo stato della ricerca all’interno del settore legno-costruzioni, sulla riorganizzazione della produzione industriale e artigianale, sugli investimenti futuri riguardanti macchine a controllo numerico (CNC) affiancate dai robot, ma anche sull’organizzazione del cantiere. Una vera e propria rivoluzione destinata ad incanalare il progetto verso le esigenze dell’intelligenza artificiale.
Apertura dei lavori: Prof. Arch. Franco Laner
Modera: Prof. Felice Ragazzo, Presidente di GQL.

 

Ore 11.45 – Tavola rotonda “Le UNI EN 338:2018 possono essere pericolose?”

Esame critico e propositivo della bozza della circolare “Istruzioni per l’impiego del legno a seguito delle NTC 2018”. Si analizzerà la validità delle NTC nei confronti delle verifiche di sicurezza, con particolare attenzione ai valori caratteristici di riferimento.
Modera: Prof. Arch. Franco Laner
Tavola rotonda con: Ing. Alex Merotto, Prof. Ing. Antonio Pantuso, Dott. Andrea Zenari, Ing. Antonio Manazza, Dott. Gianfranco Magri, Arch. Gerolamo Stagno. Ing. Giorgio Bignotti

 

Ore 14.00 - La norma di esecuzione per le costruzioni di legno

Non esistono norme europee di esecuzione per le costruzioni di legno, mentre esistono per le costruzioni di calcestruzzo, muratura e acciaio. Per questo motivo è in discussione l’inserimento di una nuova norma nell’Eurocodice 5.
Relatore: Ing. Alex Merotto

 

Ore 14.30 - La Comunicazione

La comunicazione del settore del legno è veicolata da un marketing spesso privo di basi scientifiche, che utilizza frasi e concetti semplicistici e talvolta fuorvianti.
Relatori: Prof. Architetto Franco Laner, Arch. Sonia Maritan
Modera: Almerico Ribera, giornalista

 

Ore 15.15 - La progettazione dei vani ascensore negli edifici di legno

Progettare gli ancoraggi per le strutture di legno nella fossa e lungo i piani.
Relatore: Alvaro Stevan

 

Ore 16.00 - Progettare in altezza

L’attacco a terra degli edifici che superano i 6 piani, per contrastare l’azione del vento.
Relatori: Roberto Del Bianco, Emanuele Gatti

 

Ore 16.30 - Impieghi virtuosi del legno: uso di specie diverse dall’abete (biodiversità)

Il rapporto legno/ambiente/ecologia/ sostenibilità. Un discorso concreto sulla filiera legno, con particolari step sulle politiche di forestazione.

 

Ore 17.00 -Presentazione manualetti redatti a cura di GQL

  • “Guida alla scelta delle specie legnose per costruire” di Franco Laner
  • “Legno per immagini” di Franco Laner

 

 

Per ulteriori informazioni: www.gruppoqualitalegno.it

 

 

 

Hai trovato questo articolo interessante? Condividilo sui social!


Cerca nel blog

Sezioni Convegni e seminari Approfondimenti News Prodotti
Tag Cloud