ita deu eng

+39 0521 379085

LUN-VEN 9-13 / 14.30-17.30

PRODOTTI INNOVATIVI PER IL RECUPERO, IL TRATTAMENTO E LA MANUTENZIONE DELLE SUPERFICI, NEL RISPETTO DELL’AMBIENTE E DELLA SALUTE DELLA PERSONA

Gli eventi di dicembre sugli sviluppi futuri del settore legno

A Milano e a Zelarino (Venezia) si terranno due importanti incontri sui temi del trattamento e della progettazione del legno

Trends in wood coating

 

 

Come accade in molti settori, anche in quello del legno si stanno verificando cambiamenti importanti nelle tecnologie produttive. Le modalità progettuali e l’imporsi di nuovi materiali, soprattutto per quanto riguarda i trattamenti superficiali, sono tra i fattori trainanti di questi cambiamenti, di cui si parlerà in due eventi:

 

  1. “Trends in wood coating” al Politecnico di Milano (13 dicembre)

  2. “Progettare e costruire con il legno” al Centro Cardinal Urbani – Villa Visinoni a Zelarino (VE) (14 dicembre).

 

L’evento milanese del 13 dicembre (“Trends in wood coating”) affronterà il tema dei materiali con un taglio tecnico-scientifico. Ciò che detta le regole dell’innovazione nel settore del trattamento superficiale del legno è la sostenibilità. C’è, dunque, una necessità di innovazione che interessa un settore economicamente importante e in crescita: si formulano nuovi materiali di rivestimento e si adeguano gli impianti per la loro l’applicazione.

La giornata sarà suddivisa in tre sezioni (Design, Materie prime, Impianti e tecnologie per la finitura superficiale) e terminerà con una tavola rotonda, alla quale noi di HDG siamo stati invitati a partecipare.

 

Ecco il programma:

INTRODUZIONE (9.00 – 9.40)

  • Paolo Gronchi (Politecnico di Milano) - Substrati, materie prime, impianti e proprietà di superficie
  • Franco Bulian (CATAS) - Vernici per legno, tra cambiamenti e tradizione

 

DESIGN (9.40 – 11.20)

  • Gianluigi Landoni (ADI) - Da protezione a interfaccia del prodotto: i nuovi ruoli delle finiture
  • Francesca Valan (Industrial Designer) - Are we ready for the next wood? Le finiture del legno tra passato e futuro
  • Domenico Bruno (FCA) - Wood trends in cars
  • Barbara Bartolomei (Sherwin-Williams) - Tendenze nell’interior design 2018/2019: colori, stili e finiture nel mercato del mobile

 

MATERIE PRIME (11.20 – 13.00)

  • Matteo Aglio (Federchimica/AVISA) - Il settore delle vernici per legno, situazione e prospettive
  • Davide Niego (DSM) - Resine bio-based ad alta prestazione per la produzione di vernici
  • Lorenzo Paniccia (ICA) - La sostenibilità ambientale delle vernici per legno a base acqua: la «bio-revolution»
  • Federico Galvan (Adler) - Vernici all’acqua autoriparanti per serramenti esterni e mobili
  • Berta Vega Sánchez (Covestro) - Poliuretano a base acquosa: una cassetta degli attrezzi per rivestimenti in legno sostenibili ad alte prestazioni Buffet

 

IMPIANTI (14.00 – 15.40)

  • Dario Corbetta (ACIMALL) - Il mondo delle tecnologie, l’eccellenza della finitura
  • Stefano Tibé (Giardina Group) -  La tecnologia agli eccimeri, il futuro della finitura
  • Gloria Valtorta Roberto Finetti (SCM Group) - Sistemi di Polimerizzazione UV Led: applicazioni attuali e nuove sfide
  • Silver Santandrea (CEFLA) - Stampiamo su tutto. In HD e con effetti a rilievo: vantaggi e potenzialità della stampa digitale industriale

 

TAVOLA ROTONDA (15.40 – 17.00)

“Conversazione sull’infinito universo futuro delle superfici di legno”

Moderano: Patricia Malavolti e Luca Rossetti

Intervengono: Maurizio Carrer (WPR), Alessio Ferluga (Materialscan), Davide Zanardo (Home Cucine), Irene Dardani (HDG Group), Giovanni Basso (XILO1934), Gianni Giardina (Anver)

 

Il comitato scientifico che ha organizzato l’evento e selezionato gli interventi è composto da Franco Bulian (Catas), Gianni Giardina (Anver), Paolo Gronchi (Politecnico di Milano-Dipartimento di Chimica, Materiali e Ingegneria Chimica), Patricia Malavolti (Anver), Luca Rossetti (Acimall), Francesca Valan (Docente/Consulente industriale).

 

Il seminario del 14 dicembre (“Progettare e costruire con il legno”) invece intende fare il punto sullo stato dell’arte delle costruzioni di legno nei suoi vari aspetti e prefigurare i possibili scenari del settore nel prossimo decennio. Quali sono stati i successi e quali le criticità dell’inizio del secolo? Quali le condizioni per affrontare nuove frontiere applicative a partire dall’Industria 4.0, le nuove Norme Tecniche per le Costruzioni (NTC), le opportunità nel settore del recupero dell’esistente, per affermare la cultura del costruire con il legno?

La giornata sarà suddivisa in sei moduli e fornisce CFP per ingegneri, architetti e geometri.

 

MODULO 1

Le opportunità del cnc e robotica

(prof. Felice Ragazzo—Università Roma Sapienza)

 

MODULO 2

Nuove prospettive di fisica dell’ambiente

(prof Ing. Fabio Peron– Iuav di Venezia)

 

MODULO 3

Frontiere applicative del legno

(Franco Laner– Iuav di Venezia)

 

MODULO 4

Tavola rotonda con i dirigenti delle aziende partner

Modera Franco Laner

 

MODULO 5

Normativa, criticità e verifiche di sicurezza

(ing. Antonio Pantuso- Iuav di Venezia)

 

MODULO 6

Durabilità del legno. Attenzioni progettuali ed esecutive

(ing. Alex Merotto– libero Professionista)

 

 

 

Per ulteriori informazioni:

 

 

 

 

 

Hai trovato questo articolo interessante? Condividilo sui social!


Cerca nel blog

Sezioni Convegni e seminari Approfondimenti News Prodotti
Tag Cloud